CAMBIARE IL VECCHIO ELETTRODOMESTICO CONVIENE

Secondo l’A.R.E. – Associazione dei Riparatori di Elettrodomestici e Tv – riparare un elettrodomestico di più di 10 anni è un controsenso ed è dannoso per l’ambiente perché i consumi e i costi d’esercizio dei nuovi prodotti sono diminuiti e l’efficienza è di molto aumentata. Dal 2010 per chi cambia un elettrodomestico è in vigore sui grandi elettrodomestici il decreto “Uno Contro Uno” (D.L. 65/2010) che obbliga il rivenditore, grande o piccolo, a ritirare gratis le apparecchiature usate a fronte dell’acquisto di un nuovo prodotto equivalente.
Se devi cambiare elettrodomestico, questo articolo potrebbe esserti utile:
http://bit.ly/nuovo-smalvic